Pubblicità

Ho sempre pensato che… la vita viaggia tra sogni e realtà. I sogni sono il motore del nostro essere senza di essi non avrebbe alcun senso la nostra vita, la realtà è ciò che ci rende consapevoli di chi siamo. La realtà è anche un raggiungimento di un sogno. Ecco il mio sogno e realtà o Babà. È uno degli street food più apprezzati in Terra partenopea (mie origini). Da piccolo l’ho sempre mangiato e ricordo un giorno dissi:mi fa talmente stare bene e sognare che vorrei fosse realtà tutto ciò(lo degustavo sul lungomare di Mergellina) . E così fu uno dei dessert che porto ovunque io vado, qualsiasi collaborazione sia. Oggi condivido con voi uno dei miei più grandi successi che mi ha dato tante soddisfazioni, ecco la mia ricetta segreta.

Ingredienti: 1 kg farina Manitoba ,20 uova, 20 g di sale, 80 g di zucchero, 30 grammi lievito fresco oppure 10 grammi lievito in polvere. 350 g di burro ammorbidito. Per la bagna ,Un litro di acqua ,600 g di zuccher 400 g di rum, scorza di limone ,10 grammi di limoncello. Un confettura di albicocca.

Procedimento: Iniziamo a formare il lievitino, impastiamo il lievito prelevando 80 grammi di farina addizionando il lievito e poca acqua, impastiamo e facciamo raddoppiare (ci vorrà circa 1ora e mezza coperto). Dopodiché setacciamo la farina mettiamola nella planetaria con gancio a sfoglia e inseriamo il lievitino ottenuto e le uova una alla volta a velocità media. In sequenza inseriamo prima lo zucchero Poi il sale e per ultimo il burro poco alla volta aumentando la velocità, lo lasciamo lavorare per circa 12 minuti (tempo totale). Tenete l’impasto nella planetaria Per circa 3 ore e mezza coperto da pellicola, e lo facciamo lievitare. Prendiamo gli stampi per il babà che dovranno essere in alluminio imburriamo e infariniamo gli stampi se occorre. Con le mani staccate l’impasto lievitato e fate cadere negli stampi fino ad arrivare alla metà del contenuto dello stampo, dare qualche colpetto affinché l’impasto si omogenei negli stampi,coprite con pellicola e lasciate lievitare. Appena l’impasto arriverà quasi a toccare la superficie degli stampi ci vorrà all’incirca 40 minuti, A questo punto incominciano ad accendere il forno mettendo a 160 ° ventilato oppure 180 ° statico. Vi consiglio la modalità ventilata. Potete infornarli tenendo ben distanti tra loro. Nella modalità ventilata ci vorranno all’incirca 35 minuti, vi accorgerete dalla doratura della superficie. A questo punto sfornateli e fateli raffreddare per 15 minuti, dopodiché teneteli almeno 4 ore a riposo fuori dagli stampini. Passiamo alla bagna. Mettiamo l’acqua in un pentolino aggiungendo lo zucchero scorza di limone e mezzo bicchierino di limoncello, a fuoco moderato facciamo sciogliere lo zucchero senza portare l’acqua all’ebollizione, dopodiché aggiungiamo il rum. Vi consiglio di tenerlo a riposo per almeno 2 ore. Prendiamo i nostri babà e Con uno stuzzicadenti bucherellate. Inzuppiamo i nostri Bapà nella bagna tenendoli per almeno 30 secondi all’interno fino a completo assorbimento, poi con un movimento deciso ma delicato strizziamoli , facciamo uscire fuori la bagna in eccesso, poneteli su una gratella. A questo punto non vi resta che spennellarli con la marmellata di albicocche che avete fatto sciogliere e servite i vostri babà. Se vi e piaciuta e la riproducete taggatemi e seguitemi su arte&cucina

Pubblicità


Visitato 173 volte, 1 visite oggi