Pubblicità

Eccomi di ritorno da un viaggio megagalattico, si Mi trovavo in Irpinia per un evento con Arte&Cucina, insieme a me c’erano i miei collaboratori: Alessandro Cacace la Chef Patrizia Imperiale e Katia Pagano Mariano, sono ancora emozionato di quanta amore ci hanno trasmesso, è andato magnificamente tutto perfetto, poi vi racconteremo nelle prossime rubriche. E mi e venuta l’idea di condividere con voi una delle ricette del menù, cioè……… i Bignè. Eccola tutta per voi.

Ingredienti: 5 uova, 200 g di burro, 125 millilitri di latte, 125 millilitri di acqua frizzante, Un pizzico di sale, Mezzo cucchiaio di zucchero, Un cucchiaino di glucosio, 300 g farina 00, Vaniglia limone variante.

Procedimento:
Setacciamo la farina due volte, Mettere i liquidi in una pentola dai bordi alti, insieme al burro, allo zucchero , sale e al glucosio. Appena incomincia a bollire, togliamo la pentola dal fuoco, e addizioniamo tutta la farina in un colpo solo, con un cucchiaio di legno giriamo velocemente il composto e lo riponiamo sul fuoco a fiamma bassa e continuiamo finché la massa che verrà a formarsi non si stacca completamente dalle pareti senza rimanere traccia del composto.

Pubblicità

Facciamo raffreddare, e inseriamo le uova una alla volta,questo passaggio è importante quindi assicuratevi che l’impasto avrà assorbito prima un uovo e poi inserite l’altro. Dopodiché passate l’impasto in planetaria e impastatelo con il gancio a spirale per un minuto, in alternativa continuate a mano. Foderate una placca da forno con carta da forno, trasferire il composto in un sac à poche con beccuccio a stella, cercare di formare un diametro di 3cm a tre strati distanziati tra di loro di 2cm, bagnatevi le dita con dell’acqua e pigiate sulla punta dei bignè.

Preriscaldate il forno a 200° statico e inserite la placca da forno nella parte bassa e cuocete per 20 minuti, dopodiché abbassate a 170 ° e continuate per altri 10 minuti. Ve ne accorgerete che la cottura e ottimizzata quando incominciano a dorarsi i bignè

A cottura ultimata aprite lo sportellino del forno e rimanere i bignè per 3 minuti all’interno, in modo da assicurarsi che si asciughino bene. Se tutto è andato alla perfezione i vostri bignè sono perfetti e pronti per essere farciti. Spero che la ricetta vi sia piaciuta e che lasciate un commento, taggatemi se la riproducete. Grazie.

Visitato 188 volte, 1 visite oggi