Pubblicità

Ho( F.C) voluto rendere omaggio alla Sicilia e al cannolo, dolce tipico siciliano ,un’ istituzione per quella regione che ha storia e cultura millenaria e non solo. Una scelta dettata dalle persone che mi seguono nella pagina di arte&cucina e artetecucinaofficial. Oggi vi propongo una versione moderna che spesso presento nei ristoranti, usando ingrediente principali come da tradizione. L’ho chiamato l’insolito cannolo, perchè è destrutturato e si presenta in una sfera di cioccolato e oro edibile . Ecco la mia ricetta per 2 sfere.

INGREDIENTI PER IL CANNOLO: Farina 65g, 2o3 cucchiai di marsala, 1g di cacao amaro, 4g di zucchero, mezzo cucchiaino polvere di caffè, 5g di burro e pizzico di sale. INGREDIENTI PER RIPIENO: 100g di ricotta di capra, canditi e scorza di arancia q.b. , scaglie cioccolato fondente, 60g zucchero a velo, essenza fiori d’arancio. CARAMELLO LIQUIDO: 100 g di zucchero 40g di acqua. PER SFERA AL CIOCCOLATO: 150g cioccolato fondente e stampo per sfere PER FRIGGERE OLIO DI ARACHIDI IN SOSTITUZIONE OLIO DI SEMI

Procedimento:

Pubblicità

In una ciotolina mettiamo tutti ingredienti per il cannolo al di fuori del Marsala. Amalgamiamo il tutto e aggiungiamo man mano la Marsala fino a che non abbiamo raggiunto l’impasto. Lasciate riposare l’impasto per circa 45 minuti in frigorifero. Nel frattempo setacciamo la ricotta, e aggiungiamo tutti gli ingredienti per il ripieno e mescoliamo. Trasferire il ripieno in un sac a poche e lo riponiamo nel frigorifero. Nel frattempo sciogliamo a bagnomaria il cioccolato fondente tritanto finemente, con un termometro lo portiamo a temperatura di 45 gradi, successivamente prendere due terzi di cioccolato fondente e portarla a una temperatura di 26 gradi per poi unire tutto e portare alla temperatura di 31 gradi. Prendiamo lo stampino per le sfere versiamo il cioccolato negli stampini, e con movimenti circolari cerchiamo di ricoprire tutto lo stampo per poi capovolgere per togliere il cioccolato in eccesso,se tutto è andato bene il cioccolato si deve solidificare a temperatura ambiente, mai metterlo nel frigorifero perderebbe la lucentezza, si ricorda di usare sempre i guanti per quest’operazione e di non toccare mai il cioccolato solidificato senza guanti,ripetere l’operazione per 2-3 volte. Prendiamo un beccuccio per sac a poche lo riscaldiamo su una padella rovente e creiamo dei buchi sulla sfera. Prendiamo l’impasto dal frigorifero lo stendiamo creiamo una sfoglia sottile e con un coppapasta facciamo dei cerchi, avvolgiamoli attorno ai cannelli per cannoli, chiudere i lembi che si sovrappongono con dell’albume, friggiamo i cannoli per poi scolarli sulla carta assorbente. Aspettiamo qualche minuto e sfiliamo i cannoli. Per il caramello,sciogliamo 100 g di zucchero in un pentolino a fiamma bassa con 40 g di acqua, oppure riscaldiamo 40 g di acqua portandola a bollore e appena lo zucchero si sarà sciolto e si caramellizza unire il tutto. Per l’impiattamento seguite la foto oppure sbizzarritevi a vostro piacimento. Spero che la ricetta vi sia piaciuta grazie per la condivisione. Io ha danzato sulle nuvole.

Francesco Capasso.

Visitato 127 volte, 1 visite oggi